La Leggerezza del Vento

Valutato 5.00 su 5 su base di 10 recensioni
(13 recensioni dei clienti)

10.90


“La leggerezza del vento. Pensieri di farfalla in un batter d’ali” 
edito da thedotcompany e titolo d’esordio della collana Freestyle (“sorella” della collana Myricae dedicata alla poesia in senso stretto).

Il volume, suddiviso in 4 sezioni (grecale, scirocco, libeccio, maestrale, dal nome dei quattro venti “intermedi”), contiene anche una sentita e partecipata postfazione della scrittrice Catena Fiorello, nonché i preziosi e incoraggianti commenti sul libro inviati dagli amici Fabio Salvatore (scrittore), Maddalena Magliano (astrologa) e Barbara Benedettelli (scrittrice), ma anche dai due principali “fratelli” artistici, i cantautori e musicisti Filippo Neviani (Nek) e Biagio Antonacci.

Copia con dedica.

 

COD: BK01 Categoria:

Descrizione

Non c’è altra via se non quella di amare.
Riconoscere se stessi negli occhi di chi ci sta di fronte.
Amare. Sempre. Non certo chiunque, non certo qualsiasi cosa. L’amore non è fatto di soggetti ma è fatto di atteggiamenti. Le diversità si accettano solo dal profondo del cuore, e solo nello stesso modo si possono condividere le affinità e superare le avversità. Tutto questo è pensato, osservato, testimoniato, timidamente sofferto e generosamente offerto in questo prezioso taccuino di poesie, canzoni, aforismi e disegni, cucito insieme con schizzi d’anima e inchiostro vivo e puro. L’unico tempo che conta è quello della coscienza, della scoperta interiore, della rinascita al mondo e nel mondo. Qui non si canta vittoria, e nemmeno si rimugina, rivendica o si rimpiange alcunché. Si rimane fedeli all’adesso come rabdomanti di emozioni distesi a guardare il cielo col suo mai uguale passare di nuvole. Sospesi ad ascoltare sereni il leggero e mai inutile suono del vento.

Disponibile anche su

amazon-com-logo
ibooks-icon-WP3
Google Play

13 recensioni per La Leggerezza del Vento

  1. Valutato 5 su 5

    Filly

    Letto tutto d’un fiato e chissà perché non è stata una sorpresa🌸.. ma non smetto di rileggere il grecale che mi da un pugno e mi fa piangere di gioia…e come dici tu Piangere fa bene ..ti senti vivo…
    A tratti sembrano dei testi di canzoni e poesia romantica spalmata in ogni pagina di libro ….è un inno a vivere davvero ..a scoprire noi stessi e imparare che l’amore è totale per la vita…
    Sono davvero felice per ciò che fai…perché a me arriva ogni segno profondo della tua anima…con molto rispetto ti stimo.

  2. Valutato 5 su 5

    Clara

    Sono rimasta davvero toccata dalla lettura del libro!!! È bellissimo emozionante e profondo…..!! Bravissimo!!

  3. Valutato 5 su 5

    Silvia

    Meraviglioso libro, pieno d ‘amore e di sentimento praticamente divorato nella lettura !! Bravo meriti tanto

  4. Silvia B.

    delicato come le ali di farfalla raffigurate sulla copertina, mai banale o ripetitivo, un libro leggero che ti invoglia alla rilettura. piccoli aforismi in cui rispecchiarsi e pieni di sentimento. una vera carezza all’anima. il vento può essere leggero, ma talvolta anche violento, come può essere una semplice frase che ti scuote intimamente. non avevo dubbi sulla tua bravura. ti auguro ogni bene e che questo sia l’inizio di una vita di traguardi e di grandi successi sempre più appaganti

  5. Sara (proprietario verificato)

    E’ un libro che mi ha emozionata. Si percepisce tutto l’amore che Emiliano ha per la vita e le cose belle che lo circondano.
    Mostra appieno la sua sensibilità verso le cose che davvero contano e hanno valore.
    Da leggere e rileggere!

  6. Angela (proprietario verificato)

    Letto tutto di un fiato, sembra parli di me, delle persone che conosco. Una botta allo stomaco leggere l’amore per l’amore, l’amore per la terra, per le piccole cose. Solo un’anima splendida poteva scrivere così.Emiliano risulta una persona speciale anche solo leggendo le sue parole. Grazie per aver condiviso con noi i tuoi pensiero ☺

  7. Valutato 5 su 5

    isabella

    Mentre leggo le tue poesie, mi sembra di vedere ancora quel bambino che corre tra i vicoli di Genova e si ferma a guardare il mare. Solo gli occhi di un fanciullo possono cogliere la vera essenza delle cose, che , come ci insegna il Piccolo Principe, è invisibile agli occhi, proprio come il vento o il battere d’ali di una farfalla.Bellissimo!!!

  8. Valutato 5 su 5

    Rossella

    Si legge in un “soffio di vento”, delicato,da subito con la consapevolezza che quei versi ti appartengono come frammenti di una vita che è anche un pò la tua vita! Letto già diverse volte … complimenti Lia

  9. Valutato 5 su 5

    Rossella

    Si legge in un “soffio di vento”, delicato, da subito con la consapevolezza che quei versi ti appartengono come frammenti di una vita che è anche un pò la tua vita. Letto già più volte … complimenti Lia!

  10. Valutato 5 su 5

    Cecilia

    Tengo in borsa “La leggerezza del vento” da più di un mese, come se fosse il breviario di un parroco devoto! Nei rari momenti in cui la frenesia della giornata si mette in pausa, leggere qualcosa di Emiliano mi rilassa, mi emoziona, mi spinge a fare il punto, spesso mi riporta coi piedi a terra. Mi piace pensare che anche lui abbia scritto i suoi pensieri proprio in questo modo. Rubando attimi di pace, silenzio e riflessione nel turbinare di eventi, scadenze, decisioni, riscatti.
    Le 80 pagine non rappresentano un romanzo classico, una di quelle opere dove l’autore spesso scrive di getto, tutto d’un fiato…finché l’ispirazione guida. Pare invece frutto di momenti, sensazioni, immagini, forse viaggi e disegnano riassunti di una vita, epilogo e prologo di un cammino in evoluzione. Non è possibile sintetizzare il contenuto per dare “dritte” ad un lettore curioso che vuole solleticare l’appetito leggendo le recensioni al seguito. Non è nemmeno sufficiente un’unica lettura per gustare le parole dell’autore.
    Le chiavi di lettura infatti sono molteplici: una delle tante può essere quella del figlio, che racconta le origini. Oppure quella del compagno di vita “la tua presenza stimola in me l’amore”.L’amore descritto da Emiliano non è solo un sentimento, è molto di più: è una scelta, scegli ogni giorno di farlo funzionare, è dolore, odio, pianto, ma anche luce, fuoco, calore. Si può leggere con il ruolo dello spettatore che sfoglia gli inconvenienti della vita, descritti come se fossero “eventi sincronistici”, cambiamenti “acasuali”, svolte della nostra esistenza.
    C’è chi ha parlato di aspetti dolorosi e visioni pessimistiche presenti nel libro. In realtà questi stessi rappresentano la catarsi che accompagna ogni riflessione, ogni vento, tutta l’opera. L’Epifania, come la redenzione, Emiliano ce la regala quasi sempre, “Ogni mattino è rinascita” “La primavera arriva quando meno te lo aspetti”, “Importa vivere, davvero.” Nella “leggerezza del vento” si legge la vita: imprevisti, dolore, perdite, sconfitte, ma anche amore, sorrisi, rinascita, ritorni, perdoni. Bellissima e crudele, semplice e difficile. Si ricomincia sempre, ci suggerisce tra le righe di creare il piano B.
    Le mie sono semplici e personali riflessioni scaturite dalla lettura del libro, rappresentano la “mia” lettura…assolutamente incompleta e profondamente soggettiva. Per questo concludo dicendo che il tempo di lettura del testo è di circa…un paio d’ore, forse meno. Il tempo per assorbirlo, comprenderlo, afferrarlo…non so, ancora non ci sono arrivata!

  11. Valutato 5 su 5

    Barbara Barsotti

    Leggero come il soffio del vento… scorre da se ,poesia dopo poesia
    Pensieri profondi scritti con leggerezza… ll mio consiglio ?!? Non fermatevi a leggerlo … capitelo nel profondo e tra le righe… puo cambiare le vostre idee…
    Complimenti Emiliano una vera chicca:)

  12. Valutato 5 su 5

    Alessia

    Lo rileggo ogni volta che mi perdo in cerca di una risposta. Ti avvolge.
    Grazie Lia.

  13. Valutato 5 su 5

    Alessia

    Lo rileggo ogni volta che mi perdo, in cerca di una risposta. Ti avvolge.
    Grazie Lia

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This